Visite: 96815

Acronimo di bring your own device, è previsto dal Piano Nazionale scuola Digitale come una delle strategie per implementare una  didattica al passo con l'era digitale.

Consiste nel consentire agli alunni, in possesso di un device agile come un tablet, di scaricare  manuali,  eserciziari e materiale didattico  sul proprio supporto digitale e di portarlo a scuola al posto dei voluminosi e ingombranti libri di testo.

il BYOD,che è stato adottato dalla scuola già dallo scorso anno, presenta, un doppio vantaggio:

        1.incentiva una didattica innovativa;

        2.alleggerisce il carico degli zaini.

 

Torna su