Visite: 142

Scelta di una Scuola piuttosto che di un’altra, rappresenta una decisione non certo marginale ma tale da pesare significativamente sullo sviluppo e sulla crescita dei propri figli.

 Le domande sono tante: Devono scegliere i genitori o i bambini?

 E’ meglio optare per un istituto vicino casa o assecondare il desiderio dei figli di frequentare le stesse scuole degli amici?

 La scuola giusta potrebbe essere quella che:

 - presenta ambienti in cui vengono garantiti tutti gli standard di sicurezza (esigenza mai così pregnante come in questo periodo);

- assicura continuità didattica, stabilità, qualità e professionalità del personale;

 - presenta un’offerta formativa che coniuga innovazione e tradizione;

- costruisce rapporti e collaborazione con le altre agenzie del territorio (università, associazioni, ordini professionali…);

 - si occupa di tutti ed è attenta al benessere degli alunni e all’inclusione.

Visite: 123245

Attivita’: stesura e pubblicazione di articoli e contributi inediti degli alunni; partecipazione alle iniziative culturali rivolte al modo della scuola promosse dalla redazione della gazzetta del sud; lettura del giornale in classe e dibattito educativo sulle notizie di cronaca

 

Visite: 89

Attivita’:

  1. preparazione sul topic tramite assegnazione di materiale di studio, articoli ed editoriali, materiale bibliografico vario;
  2. simulazione di dispute tra squadre all’interno della classe;
  3. gare di debate con altri istituti di pari grado o di grado superiore;
  4. integrazione del debate nelle metodologie curriculari

Visite: 150

Attivita’: 2 ore pomeridiane di lezione, una di musica d’insieme, una di lezione individuale di strumento;

Descrizione: in sede di iscrizione si puo’ optare per i seguenti strumenti, scelti anche in ordine di gradimento: pianoforte, chitarra, violino, percussioni.

Visite: 27

Attivita’: lettura guidata o in autonomia di testi consigliati dai docenti; supporto bibliografico per lavori di ricerca; accesso ad audiolibri per alunni con BES e DSA; lettura in classe del giornale.

Torna su